B.S.L. SAN LAZZARO – BOLOGNA BASKET 2016 86 – 69

Parziali: 25-20; 54-38; 64-54

 

Tabellino

San Lazzaro: Bernardi ne, Lolli 10, Verardi 20, Binassi 2, Fabbri 15, Rossi 8, Bianchi 6, Barattini 2, Mellara 6, Cavazzoli 2, Allodi 15. All. Rocca.

BB 2016: Spettoli 9, Biello 7, Guerri 2, Del Papa 9, Tugnoli L., Tugnoli A. 5, Bertuzzi 8, Brotza, Zeneli 6, Albertini 23. All. Trevisan.

 

 

Partita senza storia quella tra BSL e Bologna Basket 2016, giocata lo scorso venerdì al Palazzetto Rodriguez di San Lazzaro. La posizione in classifica delle due squadre avrebbe fatto prevedere un match più equilibrato, ma l’esuberanza e la reattività dei padroni di casa, accompagnate da una serata di grazie nel tiro da 3, ha fatto da subito la differenza. Il BB 2016 paga una difesa in ritardo sui cambi e una giornataccia a rimbalzo, dove San Lazzaro domina, specie in attacco. Troppi anche 14 errori dalla lunetta per i visitatori. Dal rientro dalla pausa natalizia la squadra di Trevisan, anche per l’assenza di De Gregori e le cattive condizioni fisiche di Biello e Brotza, sembra aver subito un calo che speriamo possa essere solo una fase della stagione presto superabile.

La cronaca: il BB2016 subisce fin dall’inizio la velocità del BSL e va sotto di 5 a metà primo quarto. Qualche iniziativa di Biello e del solito Albertini permettono di concludere con lo stesso svantaggio la prima frazione. Ma nel secondo quarto la lenta difesa sui tiri da 3 dei padroni di casa comincia a scavare il solco. Al 3’ sotto di 8 e poi al 5’ di 12, i bolognesi subiscono le raffiche di Verardi e Lolli, che sembrano gli Splash Brothers di Golden State.  Sotto di 15 si conclude il primo tempo. Nel terzo quarto la difesa del BB2016 si stringe e prova a recuperare con una marcatura più decisa. Arrivati a -10 tre tiri facili sbagliati e 1 palla persa negano un ulteriore riavvicinamento. Bertuzzi e Del Papa mettono due canestri importanti, ma poi a quest’ultimo viene fischiato un fallo sul tiro da 3 avversario, seguito da un tecnico alla panchina. Quattro punti, rimessa e altro canestro del BSL che segnano definitivamente la partita. Non basta un illusorio break di -4 all’inizio dell’ultima frazione, propiziato da un Guerri preciso e lucido; il BSL recupera palloni e segna in sequenza. A 7’ dalla fine il gap è di -14 e il resto è garbage time. Finisce a -17.

Prossimo appuntamento per il BB2016 in casa con un impegno proibitivo con la corazzata Fiorenzuola. Ma nel basket non è mai detta l’ultima parola.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: