Ultimi quaranta minuti di stagione regolare per la Baltur che, alle ore 20:30 di sabato, riceve al Pala Ahrcos la BMR Basket 2000 Reggio Emilia. Cento si presenta a questo appuntamento già sapendo che chiuderà la prima fase al quarto posto in classifica e che al primo turno di play-off troverà la Gessi Valsesia dell’ex Albanesi, che affronterà in una serie al meglio delle tre gare, con andata in programma per le ore 18 di domenica 30 aprile a Cento, ritorno in Piemonte con palla a due fissata per le ore 21 di giovedì 4 maggio, ed eventuale spareggio su suolo emiliano (domenica 7 aprile, ore 18). La matricola reggiana, dal canto suo, ha completato sabato scorso un’impresa memorabile: partita con l’obiettivo di mantenere la permanenza in questa categoria pur non godendo dei favori del pronostico, si è in realtà affermata come una delle più liete sorprese del girone, avendo praticamente sempre navigato in acque tranquille per poi meritare la salvezza con ben tre giornate di anticipo e ottenere una storica qualificazione per la seconda fase, grazie al successo ottenuto ai danni della capolista Orzinuovi nel penultimo turno di campionato. Atleti più rappresentativi della squadra allenata dal centese Antonio “Toto” Tinti, bandiera della Benedetto XIV da giocatore prima e allenatore poi, sono gli esterni Bertolini, Malagutti e Veccia, le ali Chiappelli e Pugi, e il centro Massimo “Farouk” Farioli, ex di turno e giocatore con alle spalle una carriera lunga e caratterizzata da una pressoché infinita serie di campionati vinti. All’andata, sulle tavole del Palaregnani di Scandiano, la Baltur sprecò l’opportunità di qualificarsi per le Final Eight di Coppa Italia, contro una BMR priva della stella Pugi e reduce da sette sconfitte nelle ultime otto uscite. Nonostante un brillante inizio di gara, i centesi scivolarono in seguito a “-21” (65-44, 26’), ma nel finale riuscirono a riportarsi in scia agli avversari. La rimonta guerciniana rimase però incompiuta, poiché fu Reggio Emilia ad aggiudicarsi l’incontro per 78-74. Arbitreranno la sfida, Andrea Zangrando di Carbonera (TV) e Carlo Posti di Marsciano (PG).

(Foto di Fabio Pozzati)

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: