Leonardo Candi, ora a Reggio Emilia, è stato intervistato da Damiano Montanari su Stadio.
Ecco un estratto delle sue parole:

La verità sulla mia scelta di lasciare la Fortitudo la so io. E non deve interessare agli altri. Qui va tutto bene. Sto recuperando dall’infortunio alla caviglia destra e vivo da solo: è una nuova espenenza, mi piace.

Strascichi dopo l’addio alla Fortitudo? Non mi sono lasciato offendendo o discutendo con qualcuno. Sono andato via per mia volontà Non c’è molto da aggiungere.

Sul fatto che il rapporto con coach Boniciolli possa essere stato una causa dell’addio. L’ultima volta che l’ho visto è stata nello spogliatoio dopo gara 5 con Trieste. Da lì non ci siamo più neanche sentiti. Due giorni dopo sono andato in Nazionale: non ho avuto tutto questo tempo libero. Comunque non provo rancore verso di lui.
Ringraziarlo? Ringrazio lui come tutti gli allenatori che ho avuto dal minibasket fino alla prima squadra e poi i preparatori atletici, la società e il pubblico.

Sul famoso “like”su Instagram sotto la foto dello striscione che contestava Boniciolli. Non credo che mettere un like sia un peccato capitale. Poi l’ho tolto per non creare discussioni, ma ormai si era montato un caso per niente. Vince Di Biaso è un amico: ho visto la foto e ho messo il like senza stare troppo a guardare. Sono piccolezze.

Sull’aver dichiarato che il suo sogno era portare la Fortitudo in serie A. Sportivamente parlando, uno non può rimanere sempre legato alla stessa cosa. Da pro, mi sembra un discorso ragionevole e sensato.

Sulla nuova Fortitudo. Completamente diversa rispetto a quella degli ultimi tre anni: ora il più giovane è Chillo. Lotterà per la promozione. Sicuramente l’idea che un progetto giovani fosse finito ha influito sulla mia scelta.

La Fortitudo manca? No. Ora sono felicissimo di essere a Reggio Emilia. L’Aquila mi rimarrà dentro, ma fa parte del mio passato. Il mio obiettivo è vincere lo scudetto. Poi se la Effe salirà, ne sarò felice.

Infine domani a Ravenna (ore 16, PalaCosta) sarà “recuperata” l’amichevole originariamente in programma per sabato scorso, e annullata a causa dei tanti infortuni.

(foto Fabio Pozzati)

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: