Quando ci fu la promozione in A2, forse se ne accorsero in pochi, dato che quella vittoria a Rieti arrivò poche ore dopo il

Erano i primi anni del tiro da 3, in Italia, e l’arma era ancora vista come un qualcosa che non si sapeva bene fosse amica o

n tempi recenti, è capitato che si giocasse il giorno di Natale. In tempi molto meno recenti, invece, fu programmata una doppia e

A quei tempi, Superbasket non era esattamente il giornale più vicino alla Fortitudo, anzi. Eppure, perfino loro dovettero chinare il capo, e raccontarono una favola che più o meno suonava così.

C’era stato Danilovic. C’era stato Wilkins, di cui non conoscevamo la passione per i New Trolls e la sua voglia di interpretare personalmente Quella carezza della sera. C’era stato Zancanella, che

Ci sono stagioni che nascono male e finiscono peggio. Per la Virtus che fu, una stagione disastrosa poteva iniziare con la lesione ai legamenti del play titolare Galilea, arrivato

Il ragazzino era stato abituato a vedere le partite di papà, e si era sempre divertito. Perché papà era uno di quelli che, specie nella A2 degli anni ’80, era uno di quei classici soggetti per cui “vale la pena comprare il

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: