Alle ore 18 di domenica, la Baltur Cento affronta la BMR al Palaregnani di Via Togliatti a Scandiano (RE), con l’obiettivo di qualificarsi per la Coppa Italia, in caso di vittoria e contemporanea sconfitta di Bergamo a Milano, o quanto meno di mantenersi in scia alla coppia di testa, nel caso in cui orobici e orceani dovessero aggiudicarsi i rispettivi incontri. Confermata l’assenza di Chiera tra i biancorossi e detto che resta in dubbio la presenza di Pignatti, che nella giornata di sabato si è sottoposto a una serie di accertamenti in seguito all’infortunio subito nel corso della partita con Lecco, saranno regolarmente al loro posto Bedetti e Brighi, che si sono allenati sia venerdì che sabato. La matricola scandianese, dopo aver conquistato sei punti nelle prime tre partite e più in generale otto nelle prime sette, ha inanellato sei sconfitte consecutive, prima del ritorno al successo in occasione del match interno con Sestu, seguito dalla trasferta di Orzinuovi, dove gli emiliani sono usciti sconfitti ma a testa alta, potendo nuovamente contare su Bertolini, assente nelle precedenti quattro gare per un infortunio a un polpaccio, ma dovendo rinunciare agli infortunati Pugi e Veccia. Tra i motivi d’interesse della sfida, la presenza di due illustri centesi ed ex di turno tra i reggiani: Antonio “Toto” Tinti, bandiera della Benedetto XIV da giocatore prima e allenatore poi, e Massimo “Farouk” Farioli, atleta tra i più vincenti in attività e anch’egli ex di turno. La stella della squadra è Federico Pugi, ala da 17 punti e 6 rimbalzi di media in 30’, di scuola Pallacanestro Reggiana ed ex Andrea Costa Imola, Brindisi e Rieti, giocatore talentuoso ma frenato dagli infortuni e rilanciato da Scandiano nel 2015, dopo ben quattro stagioni di stop. Suo compagno di reparto è Gioacchino Chiappelli, atleta da poco meno di 12 punti e 8 rimbalzi di media in 30’, ex Fortitudo Bologna e Lugo ma proveniente da quella Virtus Imola contro la quale la BMR ha conquistato la promozione in Serie B sei mesi fa. Altro giocatore importante è Luca Bertolini, guardia con trascorsi a Reggio Emilia, Castelletto Ticino, Novara, Firenze, Riva del Garda, Monticelli Brusati e Orzinuovi da poco meno di 10 punti a partita in 24’. Meritano attenzione anche gli esterni Francesco Veccia, playmaker/guardia sardo ma di scuola Reggio Emilia e già visto a Mantova, Veroli, Latina e Rieti, e Leonardo Malagutti, playmaker prelevato da Piadena nel 2015. Gli ultimi due precedenti tra le due squadre risalgono alla Divisione Nazionale C, e in particolare alla stagione 2011/2012, e sono entrambi favorevoli ai biancorossi, che si aggiudicarono i due punti sia all’andata in quel di Cento (77-50, Tedeschini 14), che al ritorno sul parquet di Scandiano (47-59, Di Trani 19). Arbitreranno l’incontro Stefano Barilani di Roma (RM) e Diego Secchieri di Venezia (VE).

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: