Domenica la La.Co. Ozzano sarà ospite del Bologna Basket 2016 presso il Palasport di Granarolo. Palla a due alle ore 18 per una partita che, nonostante l’ampio divario in classifica delle due formazioni, non sarà per nulla scontata; Bologna Basket è infatti una formazione insidiosa, soprattutto fra le mura amiche, ma anche all’andata fece sudare alla squadra di coach Grandi sette camicie con i biancorossi che si imposero solo nei minuti finale e di appena 4 lunghezze.

 

“Bologna Basket è una società giovane e ambiziosa – afferma il coach ozzanese – questa è la loro prima esperienza in un campionato di C Gold e stanno “prendendo le misure” per essere protagonisti nei prossimi anni.” 

 

Avversari che sono in piena bagarre per uscire dalla zona play-out. “Il loro percorso è stato finora particolare, hanno spesso sofferto contro le squadre di medio-bassa classifica mentre contro le Big hanno sempre giocato ottime partite, addirittura battendo una lanciatissima Fiorenzuola circa un mese fa.” 

 

Roster alla mano, con il rinforzo di gennaio, Bologna Basket può considerarsi una vera mina vagante. “La squadra è un ottimo mix tra ragazzi del vivaio di Granarolo e giocatori di esperienza che ben conoscono la categoria (Biello, Del Papa e Albertini). Rispetto all’andata hanno inserito il lungo Zeneli (che aveva iniziato la stagione a Pontevecchio): un atleta con ottimo tiro dalla distanza, molto fisico e talentuoso.”

 

Come sta la tua squadra alla vigilia di questo importante match? “In settimana ci siamo allenati con una buona intensità; Magagnoli sta meglio e domenica sarà in campo mentre martedì Betti si è procurato una distorsione alla caviglia e le sue condizioni verranno valutate durante l’allenamento di questa sera.”

 

Peserà senza dubbio l’assenza di Guazzaloca, il quale è stato fermato due turni dal giudice sportivo dopo l’episodio di domenica scorsa con Brancaleoni. “Per quanto riguarda Guazzaloca, la società ha fatto ricorso contro le due giornate di squalifica rimediate domenica scorsa contro Pontevecchio (sanzione che ci ha lasciato tutti sorpresi) e vedremo quale sarà la risposta della Federazione in merito.”

 

In conclusione, ci sono tanti motivi per non prendere sotto gamba questa partita. “A Granarolo non sarà affatto una passeggiata – conclude Grandi – per vincere dovremo prendere l’iniziativa nella metà campo difensiva, aggredirli e condizionarli dal primo all’ultimo minuto e mettere in campo tanta energia. Per noi sono due punti importantissimi per mantenere il vantaggio sulle dirette inseguitrici e per mettere una seria ipoteca sul secondo posto”.

 

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: