Federico Ballandi di Kontatto, main sponsor Fortitudo nella stagione scorsa, è stato intervistato da Damiano Montanari su Stadio.
Ecco un estratto delle sue parole:

Sul suo futuro come sponsor. Sono a disposizione. Ho incontrato il presidente Pavani venerdì scorso qui in azienda. Abbiamo parlato di tante situazioni, tra cui quella legata al mio impegno come main sponsor. Ci stiamo pensando.

Sul suo eventuale ingresso in Fondazione. Se mi esporrò come main sponsor, avrò un altro anno di tempo per capire bene la situazione.

Sul nuovo presidente Pavani. E’ la persona che conosce meglio il percorso intrapreso dalla società in questi anni. Nei momenti buoni e in quelli meno buoni ha sempre dimostrato grande serietà. L’esperienza che ha maturato sarà importante.

Sulle maglie a pois e le conseguenti polemiche. Fu il club a volere quelle maglie: noi assecondammo quella scelta. La grande soddisfazione è stata essere riusciti a fornire materiali di grande qualità. Poi la fantasia poteva piacere o meno. E comunque credo che la maglia “finale” abbia messo d’accordo tutti.

Sul mercato. Sono arrivati buoni giocatori. Conosco Amici, che ha grande carattere ed è perfetto per un ambiente caldo come quello della Fortitudo, e Fultz, con cui sono in contatto da quando era ragazzino. Cusin? Avremmo bisogno di un pivot importante. Inserire il centro della Nazionale sarebbe la ciliegina sulla torta. Tocca a lui scegliere tra una Serie A anonima e una A2 di cartello.

Sulle partenze di Candi, Montano e Campogrande? Candi era il gioiellino. Lo aveva già cercato Milano, è andato a Reggio Emilia. Montano non ha finito benissimo la stagione, mentre Campogrande lo avrei tenuto, anche se poi la società ha spiegato come sono andate le cose. Nutro affetto per tutti e tre. Magari in futuro qualcuno tornerà, proprio come ha fatto Fultz.

Sull’acquisto di Torreverde. Diventerà come Casteldebole per il Bologna o Milanello per il Milan. L’idea di investire su un centro sportivo di proprietà è davvero ottima.

Sulla convivenza con la Virtus al PalaDozza. Come tifoso vorrei che il PalaDozza fosse solo della Fortitudo. E’ stata lanciata l’idea di costruire un nuovo palazzo dello sport per l’Aquila. Sarebbe un sogno e un progetto molto importante.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: