La Libertas Bologna non si è iscritta al campionato di A2, e ripartirà dalla serie C. Questo il commento di patron Fabio Landi, intervistato da Damiano Montanari su Stadio.

Le motivazioni sono diverse. L’anno scorso eravamo partiti con l’obiettivo di arrivare fino in fondo e ci siamo riusciti con merito. Ma gli sponsor che ci avevano garantito un certo supporto ora si sono tirati indietro. A questo aggiungo che non ritengo abbia più senso continuare a fare sacrifici economici personali in un movimento in cui il merito sportivo è ormai andato in secondo piano.
Sull’iscrizione del Progresso in A2. Non ho nulla contro il Progresso e stimo da sempre Civolani. Mi mancherà il derby con lui. Ma oggi in A2 ci sono società che non hanno il diritto di disputarla. Per questo la Libertas ripartirà dalla serie C, il primo campionato a libera partecipazione, mentre con la Fortitudo Rosa continueremo il percorso giovanile.
La Libertas è in vendita? Da qualche anno è una srl. E’ arrivato il momento che chi è interessato si faccia avanti.

CategoryLibertas Bologna

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: