Alex Legion si avvicina alla Fortitudo. Secondo quanto riporta Marco Francia su Stadio nell’incontro che si è tenuto ieri tra il giocatore, il suo agente Max Aldi e la Viola Reggio Calabria l’ex Illinois ha ribadito alla società la volontà di andare altrove. A quanto pare la società reggina è disposta a lasciarlo partire, ma a due condizioni. La prima è trovare una valida alternativa tecnica, dato che la Viola è impegnata nella lotta per non retrocedere. E qui arriverà in prova l’ex Milano e Siena David Hawkins, che ha appena finito di scontare una lunga squalifica per doping. Se Hawkins convincerà, Legion potrà partire.
Il secondo “paletto” è di tipo economico, ovvero un corposo buyout che la Viola richiederà per liberare Legion. Si parla di 25-30mila dollari, che sommati all’ingaggio del giocatore porterebbero il costo totale dell’operazione attorno agli 80mila euro. A questo punto la palla passa alla Fortitudo, e anche alle altre squadre interessate a Legion, ovvero Scafati e Forlì. La società biancoblu è in vantaggio, anche perchè la volontà del giocatore sembra essere quella di venire a Bologna. Si proverà a trattare al ribasso, ma con la necessità di muoversi in fretta, anche perchè – appunto – la Effe non è l’unica pretendente. Legion in ogni caso pare l’unica opzione percorribile, mentre la pista Elston Turner sembra definitivamente tramontata, per via delle condizioni fisiche del giocatore di Cremona, considerate non ottimali. Franko Bushati – infine – difficilmente si muoverà da Brescia, soprattutto se come pare i lombardi lasceranno partire Davide Buttini.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: