Si è svolta oggi presso la sede centrale di Emil Banca a Bologna la Conferenza Stampa di presentazione delle Finals NotInMyHouse 2017, in programma martedi 18 e mercoledi 19 luglio in Piazza VIII Agosto in centro a Bologna.
Di seguito le dichiarazioni dei relatori presenti.

Michele Tana – Responsabile delle Relazioni Esterne EmilBanca: “Siamo contenti e orgogliosi di poter essere a fianco di questo bellissimo progetto. Ormai siamo diventati a pieno titolo la Banca della pallacanestro bolognese. La voglia, la determinazione e la passione che questi giovanissimi ragazzi ci hanno dimostrato ci ha spinto a voler supportare la loro iniziativa. Siamo giunti al termine di questa edizione e vedo i ragazzi molto provati, è una testimonianza dell’impegno che stanno mettendo, siamo convinti che le Finals potranno essere due giorni di spettacolo garantito. Possiamo già annunciare che abbiamo intenzione di continuare a supportare il progetto anche il prossimo anno.”

Matteo Lepore – Assessore allo Sport del comune di Bologna: “Siamo davvero contenti per come sia riuscito questo torneo fino ad ora. Adesso siamo pronti per le Finals in Piazza VIII Agosto. La Piazza verrà allestita per un progetto davvero importante, come potete vedere in cartella stampa (in allegato) è anche un’ interessante sperimentazione di utilizzo della Piazza in questione e dello spazio pubblico. L’area di Piazza VIII Agosto è un’area conosciuta per il mercato in realtà dietro a questa c’è lo sferisterio dove tantissime realtà del basket cittadino si ritrovano, anche straniere. E’ una zona comunque molto frequentata dagli appassionati di basket. Chissà se in un futuro questa non possa essere sempre una soluzione alternativa per i cestisti, quando non c’è il mercato, per questo motivo quando abbiamo ragionato sulle location abbiamo optato per questo luogo. Complessivamente credo sia andata molto bene come esperienza. L’anno prossimo dovremmo ripeterla, cercando di coinvolgere maggiormente anche i quartieri della città. In bocca al lupo per queste ultime due giornate. Per noi il tema dei playground è un tema importante per la riqualificazione complessiva degli spazi pubblici. Stiamo portando avanti questo piano strategico dello sport, gli impianti a libera fruizione sono una delle priorità, vorremmo uscire a settembre con delle ipotesi di riqualificazione di alcuni campetti, in particolare una che stiamo portando avanti con Fortitudo per ristrutturare il campetto dietro il PalaDozza.”

Nicola Venturi – Presidente “A.S.D. NOT IN MY HOUSE”: “Sono contento. Ci sarà tanto basket, ci saranno otto squadre che si sono conquistate la qualificazione con il coltello fra i denti. In due giorni faremo le FinalEight del NOT IN MY HOUSE, capiremo chi sarà il campione della provincia. Sono due gironi da quattro, con le prime classificate che inizieranno sfidando le seconde. La cosa che più mi ispira e che giocheremo dove attualmente non c’è un campo dove si può giocare. Vogliamo soltanto divertirci, solo basket, tutto qua.”

Thomas Hmidani – Responsabile organizzativo NOT IN MY HOUSE: “Non ci piace fare le cose semplici, abbiamo preso Piazza VIII Agosto e ci abbiamo messo sopra un campo da basket. Una cosa che a Bologna non si era mai vista, dunque portiamo anche una novità. Verrà allestito un campo regolamentare, su cui si giocheranno due partite contemporaneamente e delle tribune che permetteranno ai tifosi di assistere nella migliore maniera possibile alle partite. Il primo giorno ci saranno due gironi, dai quali salteranno fuori due squadre che si affronteranno il giorno dopo. Mercoledì sarà caratterizzato dalle FinalFour, uno show di ballo, dei DaMove, la finale del ThreepointContest e la DunkContest. Crediamo ci sia un buon livello. Confidiamo che il prossimo anno faremo ancora meglio, i limiti vanno superati.”

Guglielmo Pollini – Segretario FIP CRER: “Ogni manifestazione che riguarda il basket noi la accogliamo con grande felicità. Questa è una grande opportunità per diffondere il carattere sportivo e lo spirito che ha la pallacanestro. Sono orgoglioso di quello che state facendo e di quello che porterete alla finale. Un saluto caloroso anche da Roma, da parte del presidente FIP Gianni Petrucci, il quale vi porge un grande in bocca al lupo, con la speranza che questo sia l’inizio di una grande collaborazione.”

Francesco Nanni – Responsabile campionati open CSI Bologna: “Una manifestazione molto bella e molto corretta, ricca di giovani e musica. Daremo ancora supporto anche alle Finals di Piazza VIII Agosto.”

Federico Scagliarini – Architetto progettista playground #0 – Società Dolce: “Il 18 racconteremo il progetto di un nuovo playground. Ringraziamo NOT IN MY HOUSE per l’ospitalità. Il playground è utile per ricostruire il tessuto sociale e urbano della città. Il nostro lavoro si basa sul recupero di campi che attualmente versano in condizioni non eccellenti. Presenteremo il progetto del Playground dietro al PalaDozza insieme a SG Fortitudo e Fortitudo Academy, racconteremo come intendiamo riqualificare l’area, saranno presenti oltre all’assessore Lepore, Federica Palumbi Presidente “associazione x amore solo x amore”, Pietro Segata presidente della Società Dolce e Fortitudo Academy e Christian Pavani presidente Fortitudo 103 e Gianluca Muratori presidente del comitato per la Fondazione Fortitudo.”

Simona Luraghi – Commercial Director “My English School”: “Siamo un’azienda giovane, nata per insegnare la lingua inglese. Ci siamo identificati con questi ragazzi con i valori della voglia di fare, della tenacità, della dinamica e la passione per lo sport. My ES è un’azienda che da una formazione di lingua inglese attraverso questo metodo comunicativo, ovvero mettere gli studenti attraverso la nostra passione al centro della didattica. L’insegnare inglese ha molte similitudini con la formazione sportiva: il successo di un’azienda si basa soprattutto sul training continuo e sulla verifica dei progressi valutati poi dai coach, aprire la mente, spingersi oltre i propri limiti, tutte queste sono caratteristiche dei nostri studenti e del nostro percorso di formazione. Aiutiamo anche e soprattutto i nostri clienti a migliorare la vita di tutti i giorni. Siamo molto onorati di essere sponsor del NOT IN MY HOUSE. A questi ragazzi vanno tutti i nostri complimenti, ci hanno stupito fin dall’inizio e ci hanno spinto ad essere parte di questa avventura.

CategoryAltri Argomenti

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: