OZZANO, A LUGO SCONFITTA A TESTA ALTA

ORVA LUGO – LA.CO. OZZANO 73 – 66
Parziali: 22-19; 39-35; 67-50
LUGO: Baroncini ne, Poluzzi 11, Tinsley 2, Romagnoli ne, Cortesi 27, Thiam, Seravalli 16, Legnani 5, Presentazi 8, Filippini 4, Guerra ne, Zhytaryuk All. Galetti
OZZANO: Pagani ne, Masrè 2, Morara 18, Folli 9, Magagnoli 4, Lalanne, Betti, Martini, Gianasi 8, Agusto 25 – All. Grandi
Arbitri: Savelli – Gasperini

Secondo stop stagionale per la La.Co. Ozzano, uscita sconfitta dal PalaBanca di Lugo per 73 a 66 contro un Orva che sfrutta questo successo per conquistare il primato solitario in classifica.

I New Flying Balls si presentano in Romagna privi di due pedine fondamentali come Guazzaloca e Cutolo, entrambi influenzati e rimasti direttamente a casa. A loro si aggiungono i guai per Masrè (in campo con la febbre), Lalanne (problemi al polso) e Magagnoli (in recupero dopo i problemi alla mano della scorsa settimana).

La La.Co. nonostante tutto disputa una partita volenterosa, mentre Lugo si affida alla profondità del proprio roster e alle giocate di giocatori “illegali” per la categoria come Poluzzi e Cortesi per chiudere anzi tempo la pratica. Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato, dove ai canestri di Cortesi, Poluzzi e Seravalli hanno subito risposto i punti di Agusto e Morara, nella seconda frazione Lugo tiene sempre il naso avanti toccando anche il +8. Due tecnici fischiati ai padroni di casa aiutano Ozzano a rosicchiare qualche punto fino al -1 arrivato a pochi secondi dalla seconda sirena. Allo scadere del quarto Presentazi da tre realizza un canestro che fa davvero male al morale ozzanese: si va al riposo sul 39-35 per l’Orva.

Nel terzo periodo Lugo sfrutta una calo ospite per creare il primo e decisivo break. In pochi minuti i padroni di casa trascinati da un monumentale Cortesi (27 punti, 13 rimbalzi e 34 di valutazione) trovano il +17, vantaggio che mantengono fino all’ultimo mini riposo. Nell’ultima frazione Lugo gestisce il vantaggio, l’attacco si spegne e le percentuali al tiro (fino a quel momento impeccabili) calano. Ozzano ne approfitta in parte, perché è vero che i punti di Morara, Folli e Agusto permettono ai Flying si riavvicinarsi, ma tante sono le palle perse dei ragazzi di coach Grandi e tanti gli errori al tiro soprattutto dalla lunga distanza. Ozzano alla fine rientra fino al -5, prima di un libero di Poluzzi che decreta il 73 a 66 finale.

I New Flying Balls escono da Lugo sconfitti ma non del tutto abbattuti, consapevoli di avere fatto una più che discreta prestazione. Bisognerà lavorare tanto in settimana per limitare le palle perse (18 anche stasera) e per migliorare le percentuali dai 6,75m. Sabato prossimo, intanto, si chiude al PalaGira il 2016 dei Flying con l’attesissimo derby contro la BSL SanLazzaro.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: