PADDY POWER SESTO SAN GIOVANNI – MECCANICA NOVA BOLOGNA 75-59

Meccanica Nova Bologna: Landi 15 (8/10, 2/4, 1/2), Venturi ne, D’Alie 6 (0/0, 3/6, 0/0), Silva 11 (2/2, 3/10, 1/2), Cigliani 2 (2/3, 0/1, 0/1), Santarelli 8 (3/3, 1/2, 1/3), Cordola (0/0, 0/2, 0/2), Vian 10 (0/0, 5/10, 0/0), Scibelli 7 (0/2, 2/8, 1/2), Andrè ne, Poletti ne – All. Lolli

Paddy Power Sesto S.G.: Arturi 11 (2/3, 3/4, 1/4), Tognalini 6 (0/0, 0/2, 2/4), Kacerik 5 (0/0, 1/3, 1/4), Galli 3 (0/0, 0/0, 1/2), Picco (0/0, 0/0, 0/1), Gambarini 6 (0/0, 3/10, 0/0), Mazzoleni (0/0, 0/1, 0/0), Beretta 3 (0/0, 0/0, 1/1), Barberis 15 (4/6, 4/8, 1/1), Laterza 26 (2/2, 12/15, 0/0), Giorgi (0/0, 0/1, 0/2) – All. Zanotti

Parziali: 21-13; 43-26; 60-40

Arbitri: Bartolomeo Antonio di Cellino San Marco (Br) – Giordano Antonio di Gela (Cl)

Tiri da due: Bologna 16/43 (37%) Sesto S.G. 23/44 (52%)
Tiri da tre: Bologna 4/12 (33%) Sesto S.G. 7/19 (37%)
Tiri liberi: Bologna 15/20 (75%) Sesto S.G. 8/11 (73%)
Rimbalzi: Bologna 31 (20+11) Sesto S.G. 41 (25+16)
Recuperate/Perse: Bologna 21/18 Sesto S.G. 21/18
Assist: Bologna 2 Sesto S.G. 13

Arriva una sconfitta per la Meccanica Nova Bologna che viene superata 75-59 al PalaCarzaniga, casa del Paddy Power Geas, capo classifica del Girone E di Poule Promozione.

Un match in salita per le bolognesi che faticano a contenere il buon ritmo ed il gioco di squadra della squadra di Cinzia Zanotti, caricata ulteriormente dalla vittoria in Coppa Italia a Rimini e dalla qualificazione alla fase finale sempre più vicina.

Maria Laterza con la propria fisicità ed atletismo è un rebus di difficile soluzione per le rossoblù con la lunga di scuola americana a firmare 26pt con 16reb (12/15 dal campo) per un 41 di val che ne fa l’mvp del match.

Precipitata anche oltre le trenta lunghezze di scarto, Bologna trova l’orgoglio e le energie nel finale per accorciare, trascinata dal proprio capitano Arianna Landi, per lunghi tratti frenata da 4 falli, ma autrice nel finale di un break a proprio favore. La guardia Libertas chiude con 15pt e 6reb (8/10 dalla lunetta), raggiungendo in doppia cifra Silva (11) e Vian (10). In casa Paddy Power prestazione a 360° di Barberis (15pt+6rec+4ast).

La sconfitta numero 6 stagione frena le ambizioni rossoblù che perdono contatto con la vetta del girone, anche se la matematica ancora non esclude la squadra di coach Lolli, che deve però ora sperare in un complicato gioco di incastri, obiettivamente difficile. La classifica ad oggi: Geas 12, Ferrara 10, Ariano 8 (con 1 partita in meno), Bologna 6, Broni e Alpo 2

Restano ora tre partite, di cui le prossime consecutive due, davanti al proprio pubblico, da onorare al meglio, in un finale di stagione che ha visto Bologna giocare una prima parte molto concreta con un record di 14v-2p, andando spesso oltre i propri limiti e gli infortuni.

Complimenti al Geas che ha vinto con merito quest’oggi ed attraversa un ottimo momento di forma, corroborato dai risultati. Per Bologna invece il calendario ora riserva l’Omc Broni, con la squadra pavese che deve ancora giocare ad Ariano Irpino domenica.

CategoryLibertas Bologna

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: