SEGAFREDO BOLOGNA

Spissu – voto 7,5 – (22pti, 4/4, 6/6, 2/6) – Altro ventello in pochi giorni, quasi a voler ribadire che, ormai, le chiavi della squadra se le è riprese eccome. Il plusminus trentellante dice molto.
Umeh – voto 7 – (13pti, 2/2, 1/3, 3/8) – Avete presente Paolo Rossi in Spagna? Dorme, lo vorresti prendere a ceffoni, poi si sveglia al momento giusto. Riesumando una gara che pareva già in archivio.
Oxilia – voto 5,5 – (0pti, -, 0/4, -) – Ci sono sei rimbalzi, ma fin troppa tenerezza, quando c’è da provare a fare a sportellate per trovare un po’ di posto al sole.
Rosselli – voto 6,5 – (10pti, 4/6, 3/5, 0/4) – Soprattutto il silenzio e la pazienza, diceva il Maestro. Senza far magate, ma aspettando e facendo nuovamente faville nelle cifre di destra.
Lawson – voto 8 – (31pti, 2/3, 7/10, 5/8) – Ok, ennesima trasferta in cui parte con ancora la mascherina per dormire sugli occhi. Poi se la toglie, e va bene lo stesso se dietro non urla sempre e comunque. Ne fa tanti, quasi tutti, nel momento del bisogno.
Penna – voto 5 – (2pti, -, 1/1, 0/3) – Va bene non aver paura di tirare calci di rigore e triple, ma un po’ di relax, quando è chiaro che si è fuori giri, male non farebbe.
Spizzichini – voto 7 – (18pti, 5/6, 2/4, 3/5) – Inattesa vivacità non solo difensiva, andando ad allungare l’attacco correndo in contropiede e cercando (trovando) punti più o meno in tutti i modi.
Pajola – voto 5,5 – Come si suol dire, trilioneggia nei sei minuti di campo che gli vengono concessi.
Petrovic – voto 5,5 – (0pti, -, -, 0/2) – La beata gioventù che non ti permette di sapere cosa aspettarsi: buon tagliafuori, pessimi attacchi, ma siamo ragazzi di oggi, come cantava il Vate messicano.
Michelori – voto 5,5 – (2pti, -, 1/2, -) – Non ha molte colpe se lo servono ad altezza tubolari, ma di suo non è che ci metta poi molti addominali.

ASSIGECO PIACENZA

De Nicolao – voto 4,5 – (0pti, -, 0/3, 0/2) – Agghiacciante prova a rischio doppia doppia nelle perse, sempre troppo turbolento per le necessità ambientali.
Hasbrouck – voto 8 – (21pti, 6/7, 6/8, 1/4) – Sontuosa prova di solidità, non forzando praticamente mai e arrivando a 11 assist. Di più, Lassie, proprio non poteva fare.
Dincic – voto 6,5 – (9pti, -, 3/7, 0/2) – Ottimo momento nel terzo quarto, quasi cadendo dal letto pensando a qualche cesto filando facile facile.
Raspino – voto 7 – (21pti, -, 6/10, 3/6) – Gli manca, ahilui, il guizzo finale.
Infante – voto 7,5 – (24pti, 3/4, 6/9, 3/5) – Losing effort da mangiarsi le unghie, le falangi, le mani, le braccia.
Borsato – voto 4,5 – (2pti, -, 1/3, 0/4) – Non c’è né mano né fosforo.
Rossato – voto 6 – (4pti, -, 2/5, 0/1) – Ancora titubante dopo l’infortunio, parte meglio di come finisce.
Persico – voto 6 – (2pti, -, 1/1, -) – Ci mette i centimetri, per quel che ha.

Le parole di Alessandro RamagliE’ andata esattamente come me l’aspettavo. Si sono viste le scorie di venerdì sera e la voglia di riscatto di una squadra in difficoltà, che aveva voglia di fare un risultato che avrebbe dato una scossa emotiva e due punti preziosi in classifica. Mi aspettavo che saremmo stati un po’ sgonfi, e lo siamo stati forse più di quello che mi aspettavo. Ma le strade sono lunghe, a volte si trovano delle buche, per come è andata stasera meritavamo di cascarci, e invece abbiamo vinto. Meglio così.
Un segnale? Solo che se teniamo gli occhi aperti le buche si evitano, mentre se viaggiamo alla cieca ci finiamo dentro prima con un piede e poi con entrambi. Nient’altro.
Stavo per cambiare Lawson dopo le due triple di Infante a inizio terzo quarto? Era pronto Michelori, poi lui ha fatto canestro, probabilmente senza vedere il cambio; io ci ho ripensato, è stata intuizione e anche culo, e poi lui ha fatto 26 punti.

Le parole di Marco SpissuAbbiamo vinto ma non siamo contenti, perchè non abbiamo giocato il nostro basket. Dobbiamo cercare di lavorare sul nostro atteggiamento, oggi non eravamo concentrati e credo di sia visto. Poi nel quarto quarto e nell’overtime è scattata la scintilla. Ma non siamo contenti di questa prova.
Vincere in brutte serate è un segnale? Sì, perchè vuol dire che abbiamo qualità nella squadra. No, non deve succedere più, perchè se vai sotto di molto poi non riesci più a recuperare.
Energie? Con la Fortitudo ne abbiamo spese molte, anche come emozioni.
Sappiamo che ci manca Klaudio, dobbiamo fare uno sforzo in più tutti quanti, e dobbiamo continuare così a meno che la società non intervenga sul mercato. Siamo un po’ stanchi, e ora speriamo di recuperare in questa settimana.
I due punti contano tanto. Siamo primi da soli, e se siamo lì c’è un motivo. Ma dobbiamo svoltare, e stare concentrati per tutta la partita. Dobbiamo lavorare su questo.

Le parole di Luca InfanteAbbiamo dimostrato di poter competere. Ripartiamo da questa sconfitta lavorando con umiltà. Oggi abbiamo dimostrato che ci siamo rialzati subito dopo Treviso. Abbiamo giocato contro una squadra più forte, e abbiamo dimostrato di potercela giocare.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: