La penultima giornata del 36esimo “Marzocchini” Playground ha regalato, alla folta cornice di pubblico, i nomi delle due squadre che, questa sera, si affronteranno nella finale. Nella prima gara la quadrata Matteiplast Alice Cus Bologna ha superato, dopo due quarti di equilibrio, Fresk’O, calato alla distanza, per 96-78. Nella seconda sfida, invece, un’ottima Mulino Bruciato Csi ha sconfitto 92-82 Orplast Supermercati Metà, gravati dall’espulsione di Dordei a metà gara.
Le due squadre, qualificate, entrambe, come seconde nei gironi di qualificazione, hanno strappato i pass per la finale di questa sera che avrà inizio alle ore 21.00.
Questa sera, il 36esimo “Marzocchini” Playground avrà l’onore di ospitare l’Assessore con delega allo Sport, Matteo Lepore, e Francesco Ubertini, Magnifico Rettore dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

36° “MARZOCCHINI” PLAYGROUND GIARDINI MARGHERITA
SEMIFINALI
MATTEIPLAST ALICE CUS BOLOGNA-FRESK’O 96-78
(23-24; 49-48; 73-64)
Matteiplast Alice Cus Bologna: Brighi L. 7, Brighi A. 3, Sanguinetti 5, Savio 7, Pini 1, Cacace 6, Seravalli 13, Iattoni 17, Bartolozzi, Pederzini R. 21, Piunti 11, Venturoli 5. All. Lolli.
Fresk’O: Tassinari 18, Smith, Beccaletto 8, Pederzini E. 5, Calegari, Santiangeli 23, Paci 5, Donadoni 5, Andreani 5, Cucci 9. All. Bretta.
Compattezza, consistenza, lunghezza, determinatezza, qualità. L’accoppiata Mangherini-Passarini pare conoscere a memoria i segreti che proiettano le squadre in fondo al Playground ed ha costruito un roster, assieme all’energico Coach Lolli, deputato alla vittoria finale. Nella semifinale di ieri sera, i ‘bianco-blu’ hanno superato, dopo un tempo di equilibrio, la mina vagante Fresk’O, calata alla distanza e apparsa troppo legata alle giocate delle ‘due stelle’, Tassinari e Santiangeli. Pronti via: la partenza di Matteiplast è strabiliante. Dopo 4’03”, parziale 11-1 e time-out obbligato per Coach Bretta. I ‘neri’ si rifanno sotto ed il contro-break 8-0, firmato dalle bombe di Andreani e dell’ala di Scafati, Santiangeli, riapre il match. A -2’14”, sul tabellone si legge 19-18. I ritmi si alzano e le squadre rispondono colpo su colpo. E’ il 2/2, in lunetta, del solito Santiangeli a mandare le squadre, al primo riposo, sul 23-24. Fresk’O sembra, nuovamente, rimasta negli spogliatoi e Matteiplast Alice non può che ringraziare. Altro break (12-2) e secondo strappo. Dopo 4’32” il risultato è sul 35-26 (+9). Cucci ed un nebbioso Tassinari accorciano sul 35-31, 1’23” dopo e le squadre restano a contatto. Matteiplast prova a mettere la testa avanti, ma Fresk’O non permette alla squadra di Coach Lolli di scappare, fino a quando, a -2’01”, la penetrazione dell’ottimo Iattoni regala ai ‘bianco-blu’ il +9. La reazione dei sanlazzaresi è immediata: break 8-2, con due triple in 16” di un Santiangeli on-fire e gara nuovamente riaperta (47-46, a -24”). Antonio Brighi, dalla media ed il tap-in di Cucci, in chiusura, mandano le squadre al riposo lungo sul 49-48. Coach Lolli, forte del lungo roster a sua disposizione, alterna e concede riposo ai suoi e, dopo 3’58”, un Riccardo Pederzini sugli scudi ridà il +5 ai ‘ristoratori’. La reazione è affidata alle giocate di Santiangeli che, a -6’05”, mostra tutto il repertorio (penetrazione, lunetta e dai sette metri) ed accorcia sul 57-55. Fresk’O è confusa e la stella Tassinari, che comunque a fine match siglerà 18 punti, si accende ad intermittenza. Nel momento più critico, i suoi tentativi, sbattono, più volte, sul ferro e Matteiplast inserisce la freccia. Riccardo Pederzini, Savio, Iattoni e Lorenzo Brighi danno esempio di compattezza difensiva e con fluide circolazioni e rapidi contropiedi siglano un 16-4 che taglia le gambe a Fresk’O (73-59 a -1’12”). Tassinari chiude il quarto con una penetrazione, seguita da una tripla e, all’ultimo riposo, le squadre sono sul 73-64. Coach Bretta carica i suoi e due penetrazioni dell’altro Pederzini, Emanuele, seguite dal 2/2 di Beccaletto riaprono la contesa. A -9’43” il risultato è, incredibilmente, sul 73-70. Gli animi si scaldano ed i sanlazzaresi iniziano a credere nell’impresa, ma esauriscono presto le energie e Matteiplast che non vuole correre rischi, guidata da Riccardo Pederzini e Seravalli, preme sull’acceleratore e con un super break 12-0 chiude la gara, a -3’53”, strappando il primo pass per la finale e facendo partire la festa.

MULINO BRUCIATO CSI-ORPLAST SUPERMERCATI META’ 92-82
(27-15; 49-40; 76-60)
Mulino Bruciato CSI: Picciolini, Montanari 11, De Pascale 5, Ranuzzi 16, Sterpi F., Montano 8, Pignatti 15, Cutolo 20, Nucci 10, Minghetti, Liburdi 7. All. “Bat” Sterpi.
Orplast Supermercati Metà: Folli 2, Dalpozzo 2, Bottioni 14, Amoni 2, Coviello 5, Martini 2, Crotta, Dordei 4, Trombetti 15, Poluzzi 15, Corcelli 9, Quartieri 12. All. Canè.
Dimostrazione di forza. Mulino Bruciato Csi piega Orplast Supermercati Metà e diventa la seconda finalista del torneo. Vittoria meritata per i ragazzi di “Bat” Sterpi al termina di una gara dominata, come in semifinale, per tutti i 48 minuti. Qualche piccolo rimpianto per Orplast che, all’intervallo, deve rinunciare a Dordei per espulsione ed è costretta, per il secondo anno consecutivo, ad abbondare il sogno in semifinale. Apre l’incontro Poluzzi dalla media, dopo 10”, risposta sull’asse Liburdi-Cutolo e controsorpasso di Amoni per l’unico vantaggio Orplast. Pignatti prima e Montanari poi, danno il via al dominio grigioarancio che si protrarrà fino al suono dell’ultima sirena. A -5’44” arriva il primo parziale di 9-2, aperto da Montanari e chiuso da Ranuzzi, che registra il vantaggio di +13 sul tabellone. La tripla di Montano sulla sirena, dopo il gioco da tre di Bottioni, fissa il punteggio sul 27-15. Il gap si attesta tra i 10 e i 13 punti, fino al break di 0-8 targato Trombetti, che riavvicina i biancocelesti a 7 lunghezze. Nucci dalla media, a -1’01”, chiude il primo tempo sul 49-40. Al ritorno in campo Orplast, dopo l’espulsione di Dordei arrivata nell’intervallo per proteste, sembra voler cambiare marcia e con Quartieri in versione cecchino, due triple da quasi 8 metri, riesce ad accorciare il gap a sole due lunghezze (53-51). Coach Sterpi chiede il minuto che rigenera i suoi ragazzi, e a -4’56”, la tripla di Nucci apre il parziale di 14-2 che chiude la terza frazione sul +16 (76-60). Gli ultimi 12 minuti si aprono con il parziale di 2-8 per l’albiceleste di Canè, che si riporta a 10 lunghezze dagli avversari, ma a -4’14”, Cutolo e De Pascale allungano sul +14 (88-74) e l’uno su due dalla lunetta di Trombetti taglia le gambe alle speranze di rimonta di Orplast. Ranuzzi, Mvp della gara con 16 punti, a -1’52”, mette a referto il canestro che chiude l’incontro e a poco serve la tripla finale di Poluzzi che chiude il match sul 92-82. Sarà dunque Mulino Bruciato l’avversaria di Matteiplast Alice Cus Bologna nella finale di questa sera, mentre ad Orplast Supermercati non resta che augurare buone vacanze sperando che sia il 2018 l’anno giusto per arrivare in finale.
Anche quest’anno sarà possibile seguire il torneo tramite la APP “Playground Giardini Margherita”, scaricabile sia da App Store (Iphone e Ipad) che da Play Store (sistema Android). All’interno, grazie alla collaborazione con l’azienda bolognese LUNA, si potrà anche seguire Live l’andamento di ogni singola partita.
Sarà presente anche la sezione video: la Mvp Minors Video Project metterà in rete, il giorno successivo di ogni serata del Playground, gli Highlights delle gare e, a fine settimana, ci sarà anche la Top5 con le cinque giocate più spettacolari. Le sorprese non finiscono qui, perché ci sarà anche la sezione con le giocate più divertenti, in perfetto stile NBA.
Avete sete? Avete fame? Lo staff di Lorenzo Nanetti, in collaborazione col Formosa, vi risolverà ogni voglia.
Gli arbitri e gli ufficiali di campo, così come il Commissario del torneo, saranno, infine, di nomina FIP e rigorosamente firmati “PEAK”.

I GIRONI DELL’EDIZIONE 2017
GIRONE A
Angelica Trasporti; Art.Bo. Bv Infissi Ozzangeles; Kaffeina Koy’s; Mulino Bruciato CSI Basket Bologna
GIRONE B
Jus BO BK Banca Interprovinciale; Matteiplast Ristorante Alice; Mercanzie Squad; Team Riviera Casadei
GIRONE C
Chalet Giardini Margherita; Fresk’O; Gambari Ingranaggi Car; Orplast Supermercarti Metà
GIRONE D
Ciaccio Casa; Hotel Cosmopolitan Belli Comodi; Paddle Downtown; #Sempreminors

LA CLASSIFICA
GIRONE A
Kaffeina Koy’s 6 (3-0)
Mulino Bruciato CSI Basket Bologna 4 (2-0)
Angelica Trasporti 2 (1-2)
Art.Bo. Bv Infissi Ozzangeles 0 (0-3)
GIRONE B
Jus BO BK Banca Interprovinciale 6 (3-0);
Matteiplast Ristorante Alice 4 (2-1);
Team Riviera Casadei 2 (1-2)
Mercanzie Squad 0 (0-3);
GIRONE C
Fresk’O 4 (2-1)
Orplast Supermercarti Metà 4 (2-1)
Gambari Ingranaggi Car 2 (1-2)
Chalet Giardini Margherita 2 (1-2)
GIRONE D
#Sempreminors 6 (3-0)
Paddle Downtown 4 (2-1)
Hotel Cosmopolitan Belli Comodi 2 (1-2)
Ciaccio Casa 0 (0-3)
IL CALENDARIO
GIOVEDI’ 13 LUGLIO
Ore 21 FINALE

(foto Fabio Pozzati)

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: