Il Corriere di Bologna dedica un ampio approfondimento ad Academy Sport Village, il nuovo centro sportivo della Fortitudo creato a Torreverde, con due campi da basket già operativi. Enrico Schiavina ha sentito in merito i responsabili, che hanno spiegato la situazione attuale e gli sviluppi futuri. Ecco un estratto delle loro parole.

Christian Pavani – Era febbraio 2017 quando ci siamo incontrati con Massimiliano Zanardi, proprietario della struttura. Lui fortitudino, noi che volevamo una nuova casa, è stato un colpo di fulmine. Ci siamo lanciati ed ecco il risultato.
L’obiettivo era proprio questo, avere tutto qui, tenere assieme il nostro mondo, la prima squadra e 80 ragazzi delle giovanili, famiglie che si incrociano, mangiano, stanno assieme. Certo c’è anche una questione di comodità da dare alla prima squadra, ma prima veniva l’idea di rafforzare il senso della comunità Fortitudo.

L’accordo attuale è per un anno con possibilità di rinnovo. Ma l’ambizione per un domani è acquisirne la proprietà.
Siamo appena partiti, vogliamo dare sempre più servizi, pensiamo a un residence e a un centro fisioterapico, ma economicamente tutto deve stare in piedi da solo. Un passettino alla voglia. Iniziamo col fare qui la festa di Natale.

Dante Anconetani – Abbiamo gli spazi e cerchiamo di sfuttarli; ho girato l’Italia ma strutture così complete ne ho viste poche, tra i grandi vivai di basket.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: