Come previsto Alpo si dimostra un avversario duro e pericoloso nonostante i 2 punti in classifica, arrivando a Bologna per cercare il colpo anti crisi e per poco non ci riusciva.
La Matteiplast parte molle in difesa subendo nel primo quarto 23 punti, inusuali per la squadra Bolognese, se si aggiungono i tre falli di Franceschelli e l’infortunio di Dall’Aglio la partita diventa tutta in salita per il Progresso che all’intervallo è ancora sotto 27-32.
Il terzo quarto procede sulla falsa riga dei primi due, con Bologna che non riesce mai a mettere il naso avanti, complici anche le cattive percentuali al tiro che vanificano le buone giocate difensive tornate al livello consueto, fatte di energia e recuperi che portano ad annullare Di Gregorio e Dzinic (fino a questo momento le due spine nel fianco Bolognese). La partita sembra mettersi male anche nel’ultimo periodo, con la Matteiplast che sul -1 raccoglie dalla lunetta solo 1/6 e ripiomba sul -9, ma da questo momento Bologna svolta la partita e si riavvicina alla squadra Veronese arrivando nuovamente a -1 con una tripla di Tava, poi il sospirato sorpasso con una bomba di Mini e allunga sul +4 con un assist di Tava per D’Alie, per Alpo è notte fonda e la Matteiplast può festeggiare la quinta vittoria su cinque partite che le permettono di mantenere la testa del girone.

Basket Progresso Bologna vs Ecodent Point Alpo 60 – 56 (16 – 23, 27 – 32; 39 – 48)
Bologna: Franceschelli 7, Cordisco 3, Tava 13, Mini 4, Cadoni 7, Meroni 7, D’Alie 11, Nannucci 8.
Alpo: Vespignani 11, Toffali 5, Di Gregorio 13, Dzinic 16, Villarini 2, Reani 9.

CategoryBasket Progresso

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: