VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Spissu 6 (9 p.ti-/- -/- 3/5) – Qualche iniziativa in solitario non proprio a segno lo portano nel finale a guardare e non giocare, non deraglia ma non svetta nemmeno. In 25’,
Umeh 6 (11 p.ti 2/2 3/6 1/3)  A lungo in difficoltà, meglio dietro, col procedere dell’incontro trova qualche preziosa luce per garantirsi un posto tra quelli che la portano in porto
Spizzichini 6 (4 p.ti -/- 2/2 0/1) – Utilissimo a stoppare Smith, davanti ha poche luci ma non prova a prendersi tiri fuori dai giochi
Ndoja 7 (12 p.ti -/- 0/3 4/5) – Mette le bombe che aprono e chiudono, nel finale legge bene la difesa su Amoroso anche se in più passaggi ha subito, ma mai nei momenti clou
Rosselli 7 (14 p.ti 2/2 3/4 2/3) – Meno protagonista del solito, nel finale tra qualche cesto importante ed assistenze al bacio ridiventa protagonista
Michelori 5,5 – (3 p.ti 1/2 1/2 -/-) – Più pasticci che utilità, andando fuori dai suoi standard abituali
Gentile 7,5 (16 p.ti 5/6 4/5 1/2) – Guida sicuro e punge non solo quando deve ma quando tutti iniziano ad avere il braccino. L’acquisto sperato si palesa in tutta la sua totalità
Lawson 6,5   (20 p.ti 3/5 7/10 1/1) -Manca qualche affondo, dietro fatica a recuperare su raddoppi troppo lontano dal ferro, ma nel pitturato difficilmente fallisce
Bruttini 6 (2 p.ti 2/2 -/- -/-) – Attimi in cui permette buoni cambi difensivi e oggi pure lesto nel farsi vedere davanti
Ramagli 7 – La squadra parte con una cattiveria che raramente avevamo visto, reagisce ad ogni difficoltà e mantiene i nervi saldi in più momenti che potevano far uscire la squadra dal piano partita

RamagliAvanti per 40’ ma mai uccisa. Roseto ha un cuore smisurato, è stata molto difficile malgrado abbiamo condotto sempre, e non siamo riusciti a mettere la pietra sulla partita contro avversaria di altissimo livello e in questo tipo di ambiente. Ma anche noi abbiamo fatto benissimo, altrimenti non l’avremmo vinta. Abbiamo ripreso il fattore campo, ora abbiamo un match point, dovremo essere cinici, equilibrati ed intensi per chiudere la serie, ma sappiamo già che sarà difficilissima, durissima e tostissima contro chi ha cuore, anima e talento. Complimenti a noi come a loro. Partita dura, tosta, vibrante, ma in campo non ho visto uno screzio, una provocazione, niente. Le squadre si sono affrontate con grande spirito e lealtà, cosa importante perché a questo punto della stagione a volte chi è in campo potrebbe trascendere.

Di PaolantonioAbbiamo fatto una grande prestazione, ma la Virtus migliore di noi. Complimenti, ci rivedremo domani per riprendere un po’ di energie, soprattutto queste, per allungare la serie e tornare a Bologna. Torniamo in palestra e vedremo come impensierire questa corazzata come fatto in gara 1 e oggi. Rammarico, ma usciamo a testa altissima, e peccato perché non è stato tutelatissimo il miglior attaccante del campionato, ma va bene lo stesso.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: