Decima gara del campionato di serie C Gold che andrà in scena questo sabato, 10 dicembre, alla palestra Pertini. Ospiti degli amaranto i gialloneri della Virtus Spes Vis Imola di coach Giovanni Lunghini, squadra solida che dopo un avvio scoppiettante (+47 con San Lazzaro alla prima giornata) ha rallentato un po’ il ritmo, potendo comunque contare su giocatori importanti come Gabriele Fin, ex di turno nonché membro dello staff tecnico del settore giovanile amaranto.

Partita importante quando mancano, questa compresa, solo tre gare dalla fine del girone di andata, con i ragazzi di Angori reduci da due partite molto dure, la vittoria con Ozzano e la sconfitta a casa della Salus, pronti a riscattare quest’ultimo risultato.

Come ogni pre-partita, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con uno dei ragazzi amaranto, Federico Buriani, “Bubu” per tutti, classe 1997 e da due anni parte della prima squadra Pontevecchio, nella quale si sta ritagliando sempre più spazi col passare del tempo.

“L’anno scorso ad agosto sono entrato a far parte del gruppo di C Gold con l’obbiettivo di guadagnarmi il mio spazio: arrivavo da una Promozione, quindi un salto di tre categorie, dovevo solo tenere la testa bassa e lavorare per guadagnarmi minuti e responsabilità, e mi sembra che stia andando bene sotto questo punto di vista”.

Prodotto del settore giovanile Virtus, dove ha militato fino all’U15, Bubu passa poi al Castiglione Murri, aggregandosi al gruppo storico dei ’97 (Mantovani, Bergami, Di Rauso tra gli altri), fino al doppio campionato, U19 Elite e Promozione, nella stagione precedente al suo esordio in C Gold.

Mano educata, il tiro da fuori è sempre stato il suo marchio di fabbrica.

“Mi piace tirare e non è un segreto! (ride, ndr). Sono un 3 di ruolo, 4 per esigenze tecniche della squadra. Nonostante non sia un giocatore molto abituato a stare in mezzo all’area, mi sono adattato bene a questo nuovo ruolo, anche perché il nostro modo di giocare mi permette comunque di stare spesso fuori dalla linea dei tre punti, con giocate dinamiche, pick&pop ecc., prendendomi anche tanti tiri dalla lunga.”

Ora alle Pertini arriva Imola, una bella sfida. Cosa dovrete fare meglio per portare a casa il risultato?

“Come nelle ultime partite casalinghe, dobbiamo difendere le Pertini ad ogni costo. Per farlo dobbiamo partire collegati fin da subito, mettendo la giusta aggressività, ed eseguendo in attacco le cose che sappiamo fare, anche nei momenti di difficoltà. Così abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti.”

È un ottimo momento anche per il campionato U20 Eccellenza, di cui pure sei protagonista.

“Dopo aver perso le prime tre gare, va detto contro alcune delle migliori squadre del campionato, ora siamo in striscia vincente di cinque partite. Il nostro obbiettivo è sicuramente l’Interzona come lo scorso anno, lunedì abbiamo una partita molto importante con la Salus: al momento siamo quarte parimerito in classifica, e visto che passano le prima quattro…”

Una serie di successi con il gruppo U20, la cui ossatura è la stessa del gruppo di C Gold, pensi possa giovare al gruppo anche nel campionato senior?

“Sicuramente l’U20 Eccellenza è un campionato che se fatto bene può darci tanta fiducia per fare altrettanto bene in C Gold, può esser una base di lancio per riuscire in un campionato di livello superiore come questo: avere confidenza con le cose che facciamo nell’U20 può tornarci molto utile anche per le partite coi senior.”

Dopo Imola, Montecchio e Bologna Basket per chiudere il girone di andata.

“Vincere tre su tre sarebbe perfetto! (ride, ndr) La trasferta a Montecchio sarà sicuramente dura, ma è una squadra al nostro livello e ci giocheremo molto contro di loro. Lo stesso vale per Bologna Basket, che pure è una squadra giovane con cui ce la giocheremo per portare a casa il risultato. Imola, che affrontiamo sabato, è cambiata molto rispetto all’anno scorso, ma ha preso Fin che è un giocatore importante: sarà una gara tosta.”

Il girone di andata si chiuderà con la gara del 9 gennaio, contemporaneamente comincia la sessione di esami universitaria: sarai sul campo in un doppio frangente.

“Dopo aver frequentato il Liceo Galvani sono ora al primo anno di Economia aziendale qui all’Università di Bologna, proprio ora entriamo nel periodo caldo dell’anno! Ci sarà da impegnarsi!”

Palla a due sabato 10 dicembre, ore 19.00, palestra Pertini.

Tutta la famiglia amaranto è chiamata a raccolta per sostenere i ragazzi nell’ultima gara casalinga prima della fine del girone di andata, vi aspettiamo!

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: