Michael Umeh è stato intervistato dal Resto del Carlino.
Ecco un estratto delle sue parole:

Sulle difficoltà della Virtus in trasferta: Mi sembra che anche i nostri avversari abbiano le nostre stesse difficoltà in trasferta e che questo sia diventato nel girone di ritorno un campionato molto equilibrato. Noi abbiamo avuto qualche problema fisico che ha limitato il nostro rendimento. Quando perdi esci sempre dal campo con il dispiacere, ma poi questo sentimento deve trasformarsi in determinazione per fare meglio durante la settimana e nella gara successiva.

Sui problemi difensivi della squadra. Io non direi che nella partita di Forlì la nostra intensità difensiva non sia stata sufficiente, quello che penso è che da una parte il nostro gioco è stato meno efficace, dall’altra che certe partite se le avessimo giocate in casa le avremmo vinte noi. Oggi siamo secondi in classifica e se vinciamo con Roseto confermiamo questa posizione o saliamo al primo. Questo significa che nonostante le nostre difficoltà siamo riusciti a fare bene e questo non possiamo dimenticarcelo, così come il fatto che abbiamo alzato la Coppa Italia vincendo tre partite in tre giorni.

Sui playoff. Intanto sono qualcosa di diverso rispetto, e non è detto che quella formula sia più adatta a noi rispetto al campionato. Noi lavoriamo per essere pronti sapendo che le sconfitte hanno un peso maggiore. Non parlo di promozione o altro, sappiamo che disputeremo i playoff e passare gli ottavi diventerà il nostro principale obiettivo. Prima però c’è Roseto.
Da noi la gente si aspetta un risultato importante, cerchiamo di accontentarla e poi vedremo che cosa fare.

(Foto di Fabio Pozzati)

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: