VITTORIA DELLA VIS BASKET A ZOLA, LA SERIE C È ORA VICINISSIMA

Nell’anticipo serale della venticinquesima giornata del campionato di serie D regionale, girone A, la Vis Basket Persiceto distrugge la Francesco Francia infliggendole ben 22 punti di scarto (68-46 il risultato finale).
La promozione in serie C potrebbe giungere già in serata, complice una sconfitta casalinga dell’Atletico Basket impegnato con la Polisportiva Castellana, oppure i biancoblu di Persiceto festeggeranno domenica prossima in caso di vittoria, tra le mura amiche, contro la Sampolese Basket.
Gli sforzi, economici e non, della dirigenza, i sacrifici dei giocatori e le urla di Coach Berselli hanno quasi portato la società di San Giovanni in Persiceto al posto in cui merita: almeno la serie C.
Nel campionato di pallacanestro a stelle e strisce più importante del pianeta, ovviamente la NBA, c’è un detto o meglio una consuetudine non scritta: chi vince 15 partite consecutive durante la stagione regolare, almeno arriva alle NBA Finals. I ragazzi del Presidente Riccardi hanno fatto di meglio, vincendo ben 16 partite di fila, meritandosi, legittimamente sul campo, il diritto alla vittoria del campionato senza passare per l’inferno dei play off.
La partita di ieri sera non ha avuto storia, i persicetani hanno controllato la gara fin dai primi minuti di gioco e già nel primo quarto avrebbero potuto ucciderla.
La Francesco Francia di Coach Piccolo ha avuto percentuali dal campo orribili per pensare di poter portare a casa i due punti in palio e la difesa biancoblu ha fatto il suo, concedendo la miseria di 46 punti ai rivali.
Già il più 12 di metà tempo rassicurava coach Berselli sull’esito conclusivo della partita ma ecco, se proprio vogliamo trovare un difetto alla Vis Basket di ieri sera sera, i suoi ragazzi avrebbero potuto chiudere ed uccidere la partita molto prima che nel quarto di gioco finale.
Ciascun giocatore di Persiceto ha portato il suo piccolo mattoncino alla vittoria: Luigi Cornale ha portato la solita concretezza e sostanza, Fabio Pasquini rappresenta la solita sicurezza, Davide Genovese e Vittorio Scagliarini hanno ben guidato la squadra. Luca Rusticelli, anche se con problemi di falli, ha fatto il suo e Matteo Papotti ha fatto vedere buone giocate individuali.
A Matteo il talento certo non manca, per diventare un ottimo giocatore di questa categoria ed oltre ha bisogno di lavorare su due aspetti del gioco: sviluppare in attacco una alternativa sicura al tiro da fuori, in cui eccelle, e piegare le gambe in difesa. Siamo sicuri che in futuro lo farà, la carta di identità è dalla sua parte e il talento non gli manca.
In attesa di conoscere il risultato della partita dell’Atletico di oggi pomeriggio, il prossimo impegno casalingo per i biancoblu sarà domenica 26 marzo, gametime alle ore 18, contro la Sampolese Basket.

Tabellino Vis Basket Persiceto: Genovese 8, Chiusoli, Cornale 12, Scagliarini (Cap.) 2, Chiapparini 2, Rusticelli 2, Papotti 10, Bartolozzi 7, Pasquini 17, Gamberini, Almeoni 8. All. Berselli. Vice all. Reatti, Gambini.

MVP Vis Basket Persiceto: Luigi “Matjaz Smodis” Cornale.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: