Una Baltur in emergenza conquista con due punti pesantissimi sul campo di Milano, al termine di una partite combattuta e decisa soltanto nel finale da un canestro di Caroldi, che premia l’impegno e il sacrificio degli uomini guidati per la prima volta da coach Benedetto, il quale porta a casa il suo primo referto rosa emiliano davanti agli occhi del mentore Recalcati. Cento si presenta all’appuntamento senza Benfatto e Vico, e con Brighi in panchina ma soltanto per onor di firma, mentre la Hikkaduwa è al gran completo. In avvio Bedetti rompe il ghiaccio dall’arco ma i seguenti 5′ sono tutti per Milano, che si porta sul 17-6. L’ingresso in campo di Caroldi consente agli ospiti di prendere le misure agli avversari e risalire fino al “-1” (20-19) con Chiera, mentre è proprio un canestro del capitano a permettere alla Baltur di mettere la freccia (24-26) in apertura di secondo quarto. In seguito i locali tentano la fuga con Motta e Ingrosso (38-33) ma Cento risponde con D’Alessandro e Andreaus, il cui canestro vale il 41 pari con cui si rientra negli spogliatoi, al termine di un primo tempo in cui la Baltur sopperisce alle difficoltà con la maggior presenza a rimbalzo (10-19), le percentuali dall’arco (8/11) e i canestri di Caroldi (13 punti in 13′), nonostante qualche palla persa di troppo (9). A campi invertiti la Hikkaduwa esce meglio dai blocchi con Paleari e Ferrarese (49-43), la replica centese è affidata a D’Alessandro e Caroldi (56-57).  In principio di ultima frazione Bedetti suona la carica, quindi Caroldi porta i suoi a “+3” (63-66) ma Milano opera un parziale di 7-0 col quale sembra ipotecare i due punti (70-66). A poco più di un minuto dalla fine Andreaus stoppa Tortù e Pignatti dimezza lo scarto dalla linea della carità, quindi Caroldi impatta a quota 70, dopo l’errore al tiro di Tortù. Successivamente Paleari va in lunetta, sbaglia il primo e realizza il secondo. A cinque secondi dalla fine l’arresto e tiro di capitan Caroldi riporta avanti Cento, quindi Milano avrebbe ben due opportunità per la vittoria ma Paleari le fallisce entrambe e per gli oltre ottanta tifosi biancorossi al seguito è festa grande. Per la Baltur si tratta infatti della seconda vittoria consecutiva, buona per respingere l’assalto di Faenza e rimettere il terzo posto nel mirino, data la sconfitta interna di Piacenza con Lecco.

 

HIKKADUWA MILANO-BALTUR CENTO 71-72

PARZIALI: 22-21, 19-20, 15-16, 15-15.

MILANO: Gorla NE, Ferrarese 10, Laganà, Restelli, Paleari 13, Bartoli 15, Motta 11, Ghiacci 2, Ingrosso 7, Tortù 13. All. Eliantonio.

CENTO: Chiera 7, Andreaus 10, Bedetti 7, Pignatti 11, Bravi NE, D’Alessandro 14, Brighi NE, Botteghi, Farabegoli NE, Caroldi 23. All. Benedetto.

ARBITRI: Giordano, Castiglione.

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: