C GOLD – IL BOLOGNA BASKET 2016 NON ARRESTA LA CORSA DI OZZANO

BOLOGNA BASKET 2016 – NEW FLYING BALLS OZZANO 53-71
Parziali: 15-23;28-39; 38-57
Tabellino
BB 2016: Spettoli 7, De Gregori 8, Biello 2, Guerri, Del Papa 7, Tugnoli L. 2, Tugnoli A. 3, Bertuzzi 2, Brotza 5, Zeneli 4, Albertini 13. All. Trevisan
Flying Balls Ozzano: Montanari, Masrè 5, Morara 14, Folli 6, Magagnoli 5, Lalanne 2, Betti 9, Martini 4, Cutolo 5, Gianasi 12, Agusto 9. All. Grandi.

Niente da fare per il Bologna Basket 2016 che non riesce ad arrestare la marcia trionfale della squadra più in forma del campionato, i New Flying Balls di Ozzano, sempre più lanciati verso la testa della C Gold emiliano-romagnola e giunti alla nona vittoria consecutiva. Dopo un iniziale vantaggio per 9-6, i padroni di casa non riescono a rientrare in partita e subiscono la difesa aggressiva degli ozzanesi, che li tengono al 31% dal campo (19/62), con un demoralizzante 2/14 da 3. Partita mai in bilico, dunque, nonostante gli sforzi di Albertini e di De Gregori e la buona volontà del resto della squadra. A complicare ulteriormente le cose ci si mette una distorsione alla caviglia di Zeneli – da valutare l’entità – che lo elimina prematuramente dalla partita, così come dall’altra parte anche Cutolo esce dal primo quarto per infortunio.

La cronaca: il BB2016 parte bene ed è ancora avanti al 5’ del primo quarto per 9-8, pur avendo sbagliato tiri facili da sotto. Poi subisce un primo parziale di 8-0, risale con canestri di Spettoli e Zeneli, ma una bomba di Masrè lo riporta a -8. Seconda frazione più equilibrata, con errori da entrambe le parti. Albertini si batte sotto le plance, ma l’attacco resta asfittico. A metà gara i granarolesi sono ancora sotto di 11. Si riprende dopo la pausa e il BB2016 prova a rientrare, recuperando 4 palloni di fila che però producono solo 4 punti. I padroni di casa sono molto fallosi dalla lunetta (13/22 alla fine), mentre gli avversari tirano con percentuali da NBA (91%). Gianasi imperversa lucrando molti punti dai falli subiti e nei 4’ finali del quarto un pesante parziale di 13-2 scava un ulteriore gap tra le due squadre. A inizio dell’ultima frazione Betti piazza 5 punti mortiferi che chiudono definitivamente il match. Il resto è garbage time e i rumorosi tifosi ospiti possono festeggiare a suon di tamburo.

Non resta che rimboccarsi le maniche per l’appuntamento di domenica prossima con il complicato derby in casa della Salus.

BolognaBasket.it © 2000 - 2017 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: