La proposta fatta dalla Legabasket alla FIP qualche giorno fa prevede una luxury tax per chi volesse schierare più di 5 stranieri. Contrariamente all’ipotesi iniziale, però, teoricamente non ci sarebbero limite agli stranieri schierabili. Secondo Spicchi D’Arancia infatti l’ipotesi prevede un pagamento di 20.000 euro per schierare il sesto straniero, 60.000 per il settimo, 140.000 per l’ottavo, 240.000 per il nono, 360.000 per il decimo, 500.000 per l’undicesimo e 660.000 per il dodicesimo. Con circa 650mila euro, quindi, una squadra potrebbe schierare a referto 12 stranieri e zero italiani. Il gettito andrebbe a rimpinguare il montepremi per i vari premi italiani per le squadre con il 5+5. Onestamente pare difficile che la FIP e il CONI possano accettare una simile proposta, che vedrebbe la possibilità di oltre 200 visti rilasciabili, contro i 112 attuali.

CategoryAltri Argomenti

BolognaBasket.it © 2000 - 2015 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: