LA.CO. OZZANO – ORVA LUGO 63 – 87
Parziali: 19-19; 25-38; 39-48
OZZANO: Montanari ne, Masrè 2, Morara 8, Folli 5, Magagnoli 3, Lalanne 3, Betti ne, Guazzaloca 2, Martini ne, Cutolo 7, Gianasi 12, Agusto 21 – All. Grandi
LUGO: Baroncini ne, Poluzzi 13, Tinsley 5, Romagnoli ne, Cortesi 10, Seravalli 21, Legnani 7, Presentazi 8, Filippini 12, Guerra ne, Zhtaryuk 11 – All. Galetti
Arbitri: Zambelli – Fontanini

Si interrompe l’imbattibilità casalinga della La.Co Ozzano, sconfitta con un sonoro 63-87 dalla leader sempre più indiscussa del campionato Lugo. Un passivo pesante quello rimediato dai padroni di casa, arrivato nel secondo e nel terzo periodo dove l’Orva ha sfruttato la fisicità dei propri uomini dominando la sfida a rimbalzo (31-51 il computo) e una percentuale al tiro migliore (quasi il 50% dal campo con un buon 35% da 3 punti, contro l’appena 18% dalla lunga distanza dei biancorossi).

Primo quarto equilibrato, con Ozzano che parte forte trascinata da uno splendido Agusto che realizza 12 dei primi 14 punti biancorossi e dopo 4 minuti La.Co. avanti 14-9; Lugo mette in chiaro subito le cose rispondendo con uno 0-10 di parziale che capovolge subito il match (14-19) prima dei canestri di Gianasi e Cutolo che impattano la partita a quota 19 alla prima sirena. Dalla seconda frazione inizia lo show degli ospiti, trascinati da Presentazi e Zhytaryuk volano fino al +13 sfruttando il black out offensivo dei ragazzi di coach Grandi che in 10 minuti realizzano appena 3 canestri.

Segnali di risveglio in casa Flying Balls in apertura terzo quarto, con i canestri di Gianasi e le bombe di Agusto e Magagnoli al minuto 25 tornano sul -9 (39-48). Nel restante quarto però Lugo tira fuori gli attributi e “uccide” il match con un perentorio 2-19 di parziale firmato dal trio Seravalli-Filippini-Legnani. Ad una Ozzano tramortita non resta che limitare i danni, Lugo alla sirena finale la spunta 63-87.

Si ferma a nove la striscia positiva della La.Co. in campionato. Sale a 11 invece quella di Lugo che con questo successo mette una seria ipoteca sul primo posto in classifica fase ad orologio compresa. Ad Ozzano invece manca ancora un piccolo sforzo per assicurarsi il secondo posto, e già la prossima sfida di San Lazzaro di domenica prossima sarà l’occasione per assicurarsi la posizione e dimenticare questa opaca serata.

BolognaBasket.it © 2000 - 2017 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: