Tre giornate alla fine della stagione regolare e domenica al PalaGira alle ore 18:00 c’è la partita delle partite: La.Co. Ozzano contro Orva Lugo. Seconda contro prima. La miglior difesa del campionato che ospita la seconda migliore difesa. I padroni di casa che arrivano da nove vittorie consecutive affrontano la squadra che invece è in striscia positiva da dieci giornate.

Numeri importanti per uno scontro al vertice che si preannuncia vietato ai deboli di cuore. “Lugo come da pronostico sta disputando un campionato da protagonista – conferma coach Federico Grandi alla vigilia del match – Sono una squadra solida, esperta e in un grande momento di forma.”

Il roster dei romagnoli non ha bisogno di presentazioni. “In attacco sono molto ordinati e cinici, giocano di sistema e sono bravi a cercare sempre le situazioni di vantaggio che si vengono a creare, guidati dal talento e dalla potenza fisica del loro leader Cortesi. Ma la vera differenza la stanno facendo in fase difensiva dove sfruttano al meglio la loro durezza e la fisicità, caratteristica fondamentale per chi vuole vincere i campionati.”

Coach, all’andata siete andati a Lugo in condizioni fisiche precarie fra acciacchi e influenze. Nonostante ciò siete usciti a testa alta. Questa volta sarà diverso? “Noi rispetto all’andata siamo cresciuti, abbiamo una nostra identità e i nostri equilibri, ma non abbiamo ancora espresso il nostro intero valore. Ci manca l’ultimo step ed è solo giocando partite come queste che si riesce a raggiungere.”

Anche questa volta rischiate di dover fare a meno di Cutolo. “Veniamo da una buona settimana di allenamenti – prosegue Grandi – affrontata senza Cutolo che a Granarolo è uscito dopo cinque minuti per una lombalgia acuta e capiremo solo all’ultimo se potrà essere della partita e in che condizioni sarà.

Ozzano-Lugo sarà come detto un match da non perdere. Le “Palle Volanti” dovranno dare il 110% magari trascinati dal fattore campo. “Vogliamo regalare ai nostri tifosi una domenica di grande basket giocando una partita a viso aperto e di grande intensità. Serviranno cuore, grinta e disciplina tattica per portare a casa i due punti, sì importanti per la classifica ma soprattutto per aumentare ancora di più la nostra fiducia e autostima”.

BolognaBasket.it © 2000 - 2017 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica riservata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: